I cavolfiori (Caulis floris), appartengono alla famiglia delle Crucifere, hanno proprietà antiossidanti e aiutano a contrastare il diabete e l’ipertensione.

I cavolfiori sono una verdura tipica della stagione fredda. È opportuno approfittare delle sue caratteristiche nutritive e consumarla un paio di volte la settimana per tutto l’inverno. Grazie al limitato contenuto calorico e all’elevato potere saziante, i cavolfiori sono perfetti anche per chi segue una dieta dimagrante.

I cavolfiori sono ricchi di minerali e vitamine, in particolare vitamina C . Sono, inoltre, alimenti antiossidanti e antinfiammatori.
Sono indicati in caso di diabete  in quanto contribuiscono, con la loro azione, al controllo della glicemia. Alcuni recenti studi scientifici attribuiscono loro proprietà anticancro.
Il centrifugato di cavolfiori è un valido rimedio naturale contro ilraffreddore . I cavolfiori, inoltre, aiutano a regolare il battito cardiaco e a tenere sotto controllo la pressione arteriosa; stimolano il funzionamento della tiroide e sono utili nell’alimentazione di chi soffre di colite ulcerosa. Un vero toccasana!

 

La Ricetta

Sformato di cavolfiore

INGREDIENTI
70 g Cime di cavolfiore
30 g Finocchio
20 g Cime di broccolo
20 g Albume
1 Cucchiaino di olio extravergine d’oliva
Succo di limone
Aneto
Sale
Pepe

Durata:  50 min
Livello: Facile
Dosi: 1 persone

Lessate a vapore le cime di cavolfiore, unendo a metà cottura quelle di broccolo. Frullate le prime e amalgamatele con l’albume, salate e pepate. Riempite uno stampino con il passato di cavolfiore, mettendo al centro una cimetta di broccolo. Infornate a 150° e cuocete per 20′. Nel frattempo, affettate il finocchio e conditelo con un’emulsione di olio, limone sale e pepe. Togliete dallo stampo lo sformatino, mettetelo al centro del piatto, circondandolo con i finocchi conditi. Completate infine con un pizzico di aneto fresco.

Lascia un commento