Finocchio: proprietà, valori nutrizionali, calorie

Il finocchio (Foeniculum vulgare) è una pianta della famiglia delle Ombrellifere dalle importanti proprietà digestive. Ricco di minerali e vitamine, è noto anche per le sue qualità depurative. Scopriamolo meglio.

Proprietà e benefici del finocchio
Il finocchio è noto soprattutto per le sue proprietà digestive; ma è amico di tutto l’apparato gastrointestinale. Ha infatti la capacità di evitare la formazione di gas intestinali e contiene anetolo, una sostanza in grado di agire sulle dolorose contrazioni addominali.

Il finocchio ha, inoltre, proprietà depurative, in particolare a carico del fegato e del sangue. Ha, inoltre, potere antinfiammatorio.

È composto principalmente d’acqua; tra i minerali il più presente è il potassio; contiene vitamina A, vitamina C e alcune vitamine del gruppo B. È discretamente ricco di flavonoidi. Apporta pochissime calorie.

LA RICETTA

I finocchi gratinati
30 MINUTI

Il gusto delicato e dolciastro dei finocchi gratinati si abbina bene a piatti dal gusto deciso, come gli arrosti di carne o i formaggi stagionati

Ingredienti per 4 persone
2 cucchiai pane grattugiato
200 grammi besciamella
30 grammi burro
30 grammi groviera
4 cipolle
4 finocchi
q.b. sale
q.b. pepe
q.b. noce moscata

Preparazione dei finocchi gratinati

1) Pulisci i finocchi, tagliali a spicchietti e cuocili per 15 minuti in acqua bollente salata. Sbuccia le
cipolle, tagliale in quarti e falle cuocere per 20 minuti in un altro recipiente con acqua salata. Scola finocchi e cipolle e falli raffreddare.

2) Fai fondere il burro in una padella, preferibilmente antiaderente, unisci le verdure e lasciale insaporire. Regola di sale e profuma con una macinata di pepe.

3) Scalda a bagnomaria la besciamella, incorpora il formaggio grattugiato e profumala con una grattata di noce moscata. Imburra una pirofila, fai uno strato di finocchi e cipolle, versa sopra metà della besciamella, fai un altro strato di verdure e termina con la besciamella. Spolverizza la superficie con il pangrattato e passa il recipiente in forno già caldo a 180° per 25 minuti circa, finché si sarà formata una crosticina dorata.

Lascia un commento